Germania

Castello di Nymphenburg a Monaco

ottobre 24, 2016
castello di nymphenburg

Nymphenburg, zona tra le più aristocratiche di Monaco di Baviera, ospita una delle attrazioni turistiche più importanti del territorio germano, il castello di Nymphenburg, “Il Castello delle Ninfee”. Principale residenza estiva dei Wittlesbach, il castello in stile barocco è circondato da un maestoso parco di 180 ettari, divenendo meta dei turisti provenienti da tutto il mondo.

La storia del Castello di Nymphenburg affascina e riporta ad atmosfere storiche suggestive. Esso fu costruito nel 1662 per volere del Principe Ferdinand Maria, consorte della Principessa Enrichetta Adelaide di Savoia, come un regalo alla propria moglie. Il castello fu destinato a divenire residenza estiva dei principi, luogo di ristoro e riparo dal rumore cittadino, dove si potevano effettuare entusiasmanti battute di caccia.
Negli anni il castello ha subito lavori di ampliamento e quella che intorno al castello era aperta campagna, divenne un meraviglioso parco in stile francese, abbellito da statue, fontane e aiuole ricche di fiori. Gli interni del castello offrono saloni e gallerie tutti da visitare: il salone principale delle feste fu chiamato Ludvig II in onore del maestro Mozart, che si esibì proprio lì all’età di 6 anni davanti al principe elettore Max Joseph III, sala di grande valore in quanto affrescata da Johann Baptist Zimmermann, che scelse come tema quello mitologico. La “Schönheitsgalerie” è invece una splendida galleria che racchiude opere d’arte del pittore Joseph Stieler, ritratti di bellissime nobildonne e cortigiane, tra cui Helene Sedlmayr, amante del Re Ludwig I. La visita al castello non è completa se non si accede al parco, dove è possibile effettuare una splendida passeggiata all’aria aperta e ammirare numerosi padiglioni utilizzati dalla nobiltà per tenere segreto qualche incontro d’amore. “Amalienburg”, costruito nel 1734 da François Cuvilliés, architetto dedito all’arte rococò, racchiude una luminosissima “Sala degli Specchi”, ricoperta di stucchi d’argento. Il padiglione destinato all’ora del tè è il “Pagodenburg”, mentre nel “Gadenburg” vi è una piscina coperta. Un immenso lago ricco di cigni e oche si estende di fronte alla tenuta, realizzando uno scenario fiabesco.

Castello di Nymphenburg: come arrivare

Se si è in viaggio da paesi esteri, vi è l’Aeroporto di Monaco di Baviera, che dista circa una mezz’ora dal castello, facilmente raggiungibile con svariati mezzi di trasporto privati o pubblici. É possibile usufruire anche del tram 17 “Schloss Nymphenburg”.
Se si giunge dal Sud Italia in auto, si prosegue per l’Autostrada A1, ci si immette nella E35 e si imbocca la E45 in direzione Gemeinde Unterperfuss, prendendo l’uscita 87-Zirl-Ost.

Castello di Nymphenburg: orari e costo di ingresso

I padiglioni del castello sono aperti al pubblico da Aprile a metà Ottobre, dalle ore 9 alle 18. Da Ottobre a Marzo è possibile visitare il castello dalle 10 alle ore 16. Il prezzo del biglietto intero è di 24 euro.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply