Italia

Le tue vacanze in Abruzzo

ottobre 5, 2016
abruzzo

Vuoi trascorrere le tue vacanze in Abruzzo? Sei pronto a partire per la Regione Verde d’Europa per trascorrere le tue ferie? Ti suggeriamo di affidarti all’agenzia Cerrano & Rosburgo Vacanze, che segnaliamo per la cortesia e professionalità ultraventennale del proprio staff.
Andare in vacanza in Abruzzo, significa soggiornare in una Regione nella quale mare e montagna risultano a pochi km di distanza, e dove magnifici borghi medievali mantengono ancora intatto il loro impianto architettonico dell’epoca.

Le migliori spiagge d’Abruzzo

Ma quali sono le più belle spiagge d’Abruzzo? Tra le numerose presenti in Regione, a nostro avviso, da sud risalendo verso nord, meritano sicuro menzione quelle di:

  • Vasto (Prov. di Chieti), una delle spiagge più incontaminate della Regione, nota come “Punta Penna”;
  • Rocca S. Giovanni (Prov. di Chieti), circondata da una spettacolare scogliera che crea una cornice mozzafiato;
  • Francavilla al Mare (Prov. di Chieti), splendida località balneare per famiglie. Il mare dai bassi fondali rende la spiaggia adatta anche ad anziani e bambini;
  • Pineto (Prov. di Teramo), caratterizzata da oltre 10 km di spiaggia di dorata e finissima sabbia, contornata da aree attrezzate e moderni stabilimenti balneari;
  • Roseto degli Abruzzi (Prov. Di Teramo), nel cuore della Riserva Naturalistica del Borsacchio, ove vivono specie animali e faunistiche uniche nel loro genere;
  • Alba Adriatica (Prov. di Teramo), nota come Spiaggia d’Argento, soffice e chiara per sdraiarsi e lasciarsi addormentare dal rumore delle onde;

I borghi d’Abruzzo

Abbiamo detto che oltre alle spiagge, l’Abruzzo annovera diversi borghi medievali, nei quali il tempo sembra ormai essersi fermato. Tra i borghi più caratteristici della regione, sicuramente possono trovarsi:

  • Abbateggio (Prov. di Pescara), isalente a prima dell’anno 1000, nel cuore del Parco Nazionale della Majella. Su di una collina del centro storio del paese è presente il suggestivo Santuario della Madonna dell’Elcina, adatto per ritrovare la propria spiritualità;
  • Caramanico Terme (Prov. di Pescara), famosa località termale caratterizzata da numerose chiese e monumenti di origine medievale;
  • Castelli (Prov. di Teramo), borgo famoso in tutta Italia sin dal periodo rinascimentale per la produzione di maioliche dipinte, di unica e straordinaria bellezza;
  • Atri (Prov. di Teramo), antica località fondata addirittura nel X Secolo a.c. dagli Illiri emigrati verso l’Italia. Da segnalare, oltre ai palazzi signorili e le chiese situati tra scorci suggestivi, il Palazzo dei Duchi d’Acquaviva e il Duomo, eletto a concattedrale della Diocesi di Teramo-Atri;
  • Civitella del Tronto (Prov. di Teramo), è il borgo che segnava fino a poco più di 150 anni fa il confine tra il Regno delle Due Sicilie e lo Stato Pontificio. Qui si può visitare la Fortezza borbonica, una maestosa opera d’ingegneria militare, tra le più grandi d’Europa;
  • Navelli (Prov. L’Aquila), borgo famoso in tutto il mondo per la produzione di zafferano di elevatissima qualità;
  • Penne (Prov. di Pescara), borgo noto alle cronache già alla fine del IX Secolo, quando presso il Duomo vi furono trasferite le spoglie di San Massimo. Da vedere sicuramente la Porta San Francesco, la Chiesa della SS Annunziata, il Palazzo Scorpione (Sec. XVI) e la Collegiata di San Giovanni Battista;
  • Pietracamela (Prov. di Teramo), minuscolo borgo alle pendici del Gran Sasso, è famoso per la località sciistica di Prati di Tivo, di poco sopra il paese;
  • Pretoro (Prov. di Chieti), fondato dai popoli italici tra il VI ed il V Secolo a.c., è arroccato sui fianchi della Majella con case appoggiate le une alle altre lungo vicoletti collegati da scale strette e tortuose, caratterizzato da monumenti religiosi del periodo medievale.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply