Italia

Parco dei Tarocchi: alla scoperta del giardino ispirato da Gaudì

giugno 6, 2016
parco dei tarocchi

Parco dei Tarocchi a Capalbio

Il Parco dei Tarocchi sorge sulla collina di Garavicchio, nel comune di Capalbio, borgo medioevale immerso nella splendida Maremma toscana.
Nasce da una idea dell’artista Niki de Saint Phalle che ha progettato, con l’aiuto di una equipe di artisti contemporanei, questo parco, ispirandosi al fantasmagorico “Parque Guell” di Gaudì a Barcellona e al “Parco dei Mostri” che si trova a Bomarzo.
Si presenta come un giardino di circa due ettari che rappresenta gli arcani maggiori dei tarocchi, intrisi di significati esoterici e simbolici e ispirati ai quadri di Picasso, Matisse, Kandinsky.
Si snoda tra sculture in acciaio e cemento ricoperte da vetri, ceramiche dipinte e specchi, case così colorate da scorgersi da lontano, e strutture di metallo semoventi: un vero caleidoscopio fantastico tutto da scoprire.
Il parco è circondato da un muro di cinta con una sola apertura circolare: una cosiddetta “pausa magica” che divide la quotidianità dal parco “dei sogni”. Il fulcro del parco, da cui si dipanano le strade del giardino, è la piazza centrale occupata da una vasca caratterizzata dalla ruota della fortuna e delle figure della papessa e del mago: la sensazione che qui si respira è di magia e di inquietudine. L’ideatrice ha personalizzato le strade apponendo su di esse pensieri, frasi, numeri e messaggi di speranza e di fede, rendendo il reticolo di vie come un percorso spirituale caratterizzato da un calore materno e femminile . Particolare la scalinata che passa proprio sotto le figure del sole e del papa.

Parco dei Tarocchi: come arrivare

Il parco è raggiungibile da Roma tramite l’autostrada A12 verso Civitavecchia, immettendosi poi sulla statale SS1 Aurelia in direzione della città di Grosseto. Seguire poi le indicazioni per Capalbio.
Da nord bisogna percorrere l’ autostrada del sole A1, prendere l’uscita Firenze- Certosa e imboccare il raccordo autostradale Firenze- Siena continuando verso Grosseto.
Immettersi sulla statale Aurelia SS1 verso Roma e poi proseguire per Capalbio.
Alla stazione ferroviaria di Grosseto e Capalbio, il parco è raggiungibile in autobus o treno.
In aereo si raggiunge Capalbio dall’aereoporto di Roma Fiumicino, di Pisa e di Firenze.

Parco dei Tarocchi: orari di apertura

Il Parco dei Tarocchi è aperto dalle ore 14.30 alle ore 19.30 dall’inizio di aprile fino al 15 ottobre . È possibile prenotare la visita indicando data e orario di arrivo, numero di visitatori, recapito telefonico e indirizzo di posta elettronica.

Parco dei Tarocchi: i prezzi

Il prezzo del biglietto è di 10,50 euro, ridotto ( per minori tra i 7 e i 16 anni, over 65 e studenti) è di 7,00 euro; gratuito per i bambini inferiori ai 7 anni e per i disabili. I gruppi di massimo 25 persone pagano il biglietto ridotto di 6 euro.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply