Italia

Un perfetto itinerario in Maremma

gennaio 24, 2019
maremma

La Maremma è una zona che si trova nel sud della Toscana. Nota per l’omonimo Parco naturale, in Maremma sono presenti anche alcune tra le più belle spiagge d’Italia, così come spettacolari borghi medioevali, città d’arte, piccoli paeselli arroccati tra gli scogli. Organizzando un buon itinerario è possibile trascorrere una buona vacanza in Maremma in qualsiasi periodo dell’anno.

Cosa vede in Maremma

Non è facile fareun elenco esaustivo di tutto ciò che si può vedere in Maremma, visto che la proposta è varia e dipende anche dalla stagione. Il turismo in questa zona è soprattutto quello estivo, quindi chi è già stato qui spesso ci è venuto per il mare e le spiagge. Sono però presenti mete per tutti i gusti, da quelle adatte all’appassionato di enologia o di gastronomia, fino alle zone ricche di storia, o alle location ideali per chi vuole fare una passeggiata in mezzo alla natura.

I borghi più interessanti

Sono molteplici i piccoli paesi della Maremma particolarmente piacevoli da visitare, nel corso dell’anno o anche in piena estate. A partire dalla zona dell’Argentario, un monte che si staglia a breve distanza dalla costa, da cui è separato da una laguna salmastra. Porto Santo Stefano e Porto Ercole sono le due cittadine più note dell’Argentario. Molto bello è anche Capalbio, noto soprattutto per le vicine spiagge e per la villa romana delle Colonne. Possiamo poi continuare con Pitigliano, Saturnia, Scansano, Talamone, Marina di Grosseto, Ansedonia. A seconda del periodo dell’anno alcuni di questi piccoli centri sono perfetti per qualchegiornata in spiaggia, o anche solo per un pomeriggio spensierato.

Grosseto

Grosseto è il capoluogo dell’omonima Provincia, la città più ampia e popolosa della Maremma. Si tratta di una delle ultime città fortificate che possiedono ancora immutate le proprie mura. In questo caso si tratta di alte mura costruite dalla famiglia Medici all’inizio del 1500, oggi adornate da lunghi percorsi pedonali, perfette per una unga passeggiata. Per altro quando si viene in Maremma in inverno questo è il luogo ideale dove fermarsi, visto che l’offerta è particolarmente ampia. Ad esempio l’Hotel Granduca a Grosseto centro è attivo tutto l’anno, anche nel periodo delle feste natalizie, o per Pasqua.

La natura della Maremma

Il parco regionale della Maremma si estende in un’area abitata dall’uomo sin dall’antichità. Sono infatti ben visibili innumerevoli resti che risalgono alle epoche antiche, a partire dal Paleolitico, per poi passare all’età del ferro, all’epoca etrusca fino agli antichi Romani. Nel Parco sono molteplici le zone lasciate a bosco, dove il leccio e la macchia mediterranea la fanno da padroni e dove vivono allo stato bravo cinghiali e molteplici altri animali. Una natura aspra e vigorosa, nella quale proliferano senza problemi diverse specie riscontrabili solo qui. La zona vicino al mare è caratterizzata da pini domestici e pini marittimi, mentre più all’interno il bosco si infittisce. Nelle radure fioriscono numerose specie di orchidee autoctone, così come i gigli di mare e il Limonio etrusco, una pianta endemica di queste zone.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply