Italia

Volterra: cosa vedere

aprile 18, 2016
volterra cosa vedere

Volterra è una interessante meta in Toscana. Questa cittadina di origine etrusca ancora cinta da sette chilometri di mura risalenti al IV secolo avanti Cristo, è una sorprendente miniera di emozioni che si snodano tra le testimonianze artistiche ricche di storia che attraversano tutti i secoli. La cittadina ha mantenuto integro il suo tessuto urbano di epoca medioevale che la rende unica nel suo genere. Arrampicata sopra ad un’altura gialla di rocce argillose, Volterra sin da subito, rare atmosfere che fanno fare un salto all’indietro nel tempo.
Nel borgo medioevale si accede attraverso l’etrusca Porta a Selci dove si apre il Parco Archeologico che ci fa giungere al prezioso centro.
La visita deve includere la Chiesa di San Giusto, caratterizzata da una facciata lineare che si staglia su un prato incorniciato da cipressi dove, proseguendo, si possono ammirare le Balze, ossia voragini formatesi nel tempo che hanno fagocitato una parte della necropoli etrusca.
Merita una visita anche il Museo etrusco Guarnacci che conserva una incredibile serie di urne cinerarie tra le quali la famosa ‘Urna degli Sposi’.
Nelle vicinanze dalla centrale piazza è ubicato Palazzo Solaini dove trova sede il Museo civico e la Pinacoteca. Risalente al XVI secolo, questo edificio è stato realizzato da Antonio da Sangallo in Vecchio. All’interno della Pinacoteca si segnalano tra le altre, opere del Ghirlandaio, di Luca Signorelli e di Rosso Fiorentino. Imperdibili anche il Duomo (facciata di Nicola Pisano) e il Teatro Romano del I secolo a.C.

Le saline di Volterra

Negli immediati dintorni, interessante si dimostra la visita delle famose ‘Saline di Volterra’ dove un tempo, avveniva l’estrazione del sale che si formava intorno alle tante polle di acqua salsa al centro delle pittoresche Colline Metallifere.

Il palazzo dei Priori a Volterra

Centro di Volterra è la signorile Piazza dei Priori, così chiamata per il celebre Palazzo dei Priori risalente all’inizio del XIII secolo e che risulta l’edificio comunale più antico di tutta la regione. Stilisticamente richiama Palazzo Vecchio a Firenze anche se la facciata è stata più volte rimaneggiata e se furono abbattute sia l’arringo e la loggia.
Le finestre del secondo e terzo piano tuttavia, mantengono inalterata l’originale struttura in stile romanico. L’orologio presente, come i decorativi merli, sono elementi aggiunti in epoca tardiva.

Dove mangiare a Volterra

Toscana terra del buon mangiare e Volterra sposa in pieno questo concetto. Se volete fare una deliziosa prima colazione suggeriamo la Dolceria del Corso e la Pasticceria Migliorini.
Per un pasto veloce, ideale è il ristorante La Vecchia Lira e per la pizza potete far riferimento Alla Vecchia Maniera oppure all’Ombra della Sera. Gastronomia del territorio la trovate da Il Poggio oppure da Il Sacco Fiorentino.
Per i gourmet indichiamo il ristorante Etruria nella centralissima Piazza dei Priori o il ristorante Del Duca, uno dei più famosi dove assaporare la cucina tradizionale.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply