Italia

Week-end a Trento: cosa vedere e dove dormire

maggio 13, 2016
centro trento

Trento, capoluogo della regione Trentino Alto Adige, è una città perfetta per qualunque tipo di turista in quanto offre bellissimi paesaggi naturali e innumerevoli siti di interesse storico, artistico e architettonico. Le dimensioni contenute del centro storico fanno sì che si possa visitarla a piedi, senza la necessità di ricorrere a dei mezzi di trasporto. È inoltre una città facilmente visitabile in quanto non è mai eccessivamente affollata e, qualora dobbiate spostarvi in auto, il traffico è di norma scorrevole. Se volete quindi passare un fine settimana ricco di emozioni e alla scoperta di una perla italiana, allora Trento è la città che fa per voi.

Una delle cose più difficili nel programmare un week end fuori casa è la scelta del giusto alloggio. Anche se si tratta di una sola notte, è giusto che vi sentiate proprio come a casa. Trovare un hotel in centro a Trento sarebbe la soluzione ideale, così da poter raggiungere comodamente a piedi tutti i principali punti d’interesse. Se siete alla ricerca di un buon 4 stelle a prezzi vantaggiosi, vi consigliamo di consultare la scheda del Grand Hotel Trento, il quale mette a disposizione ampie camere da letto dotate dei migliori comfort. La struttura si trova davanti ai giardini pubblici e a pochi passi dalla stazione ferroviaria.

Ora vi state chiedendo quindi cosa visitare a Trento?
Ecco di seguito un breve itinerario che potrete seguire comodamente a piedi e che vi guiderà per le vie del centro storico della città.

Potrete iniziare il vostro tour da Piazza Duomo: qui, esattamente al centro della piazza, vedrete spiccare la bellissima Fontana del Nettuno, un monumento risalente al 1769, realizzata secondo un disegno dello scultore Giongo. Ai lati della piazza avrete poi il piacere di vedere la Cattedrale di San Virgilio, ovvero il duomo della città, e il Palazzo Pretorio, residenza vescovile del XIII secolo, oggi utilizzata come sede del Museo Diocesano. Sul Palazzo Pretorio spicca la Torre Civica, dove è presente un orologio.

Proseguendo per via Belenzani, troverete 2 bellissimi palazzi rinascimentali ad accogliervi. Si tratta di Palazzo Thun, sede del Comune di Trento, e Palazzo Geremia, la cui facciata è interamente ricoperta di affreschi. Dirigetevi poi verso Piazza Cesare Battisti, passando per via Diaz. Questa piazza deve rientrare assolutamente nella vostra lista delle cose da vedere a Trento, perché è un po’ il fulcro della città. A fare da contorno alla piazza vi sono dei caratteristici vicoli di origine medievale. Nella piazza, sotto la pavimentazione, è situato il sito archeologico contenente la civitas romana, assolutamente visitabile.

Castel del Buonconsiglio

Proseguendo nel percorso su cosa visitare Trento dovrete dirigervi verso via Manci, luogo in cui troverete Palazzo Salvadori. Continuando nella vostra passeggiata avete la possibilità di vedere Torre Vanga e, poco più a nord, Torre Verde, entrambe site nelle omonime vie. Poco distante da Torre Verde, avrete la possibilità di imbattervi nelle grandissime mura del Castel del Buonconsiglio. Il castello, che fu eretto nel 1200, inizialmente venne utilizzato come sede vescovile e solo successivamente, ossia durante la prima guerra mondiale, come sede del concilio. A pochi passi dal castello, se avete voglia di fermarvi a ristorarvi e assaggiare dei piatti tipici trentini, è situato il ristorante Alla Mostra, situato nella piazza omonima, esattamente di fronte al Castello del Buonconsiglio.

castel buonconsiglio

Dopo la sosta ristoratrice, potrete proseguire il vostro itinerario iniziando a dirigervi verso Piazza Dante. Qui troverete un bellissimo parco al centro del quale vi è la statua dedicata al sommo Poeta. Potrete fare una tranquilla passeggiata nel parco, all’ombra di alberi secolari, e godere del riflesso del sole sul laghetto interno. Dopo aver visto quest’oasi naturale in città rimane una meta che non può assolutamente mancare durante la vostra visita a Trento e per raggiungerla dovrete fare una piccola deviazione verso una zona un po’ più decentrata della città, ossia Piazza delle Albere, comunque raggiungibile a piedi. In questa piazza è situato il rinomato Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, ai più conosciuto come MART, e il MUSE, ossia il Museo di Scienze Naturali. Se siete appassionati di arte o di scienze,il vostro soggiorno trentino deve assolutamente prevedere una sosta a questi musei. Tra il museo MUSE e il fiume Adige è inoltre stata allestita un’area verde in cui potrete comodamente sostare per rilassarvi sul prato e riposarvi.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply