Europa

Vacanze low cost ad agosto: come organizzarle

giugno 2, 2018
valigia

Estate tempo di mare e di vacanze ma capita che bisogna rinunciarci perché il turismo fa aumentare i prezzi delle case vacanze alle stelle. Ma è davvero sempre così?

Certo i luoghi più gettonati prevedono costi abbastanza elevati ma con pazienza e dedizione si possono organizzare davvero le vacanze low cost.La prima regola da seguire in questi case è di non lasciare mai nulla al caso ma pianificare il numero di partecipanti e il budget da spendere. Capito questo, si sceglie la meta e si iniziano a guardare varie soluzioni di pernottamento, dal residence, all’hotel, alla casa vacanza, al B&B, all’ostello, all’agriturismo. Ogni soluzione avrà prezzi diversi quindi bisogna capire le esigenze che si hanno e scegliere di conseguenza.
Scelto la soluzione e la meta, si possono visitare i tantissimi siti online che propongono i vari alloggi verso la meta richiesta. A questo punto c’è da chiedere la formula che si vuol prenotare, solo pernottamento, pernottamento e un pranzo, formula completa (colazione, pranzo e cena) o all inclusive. Ognuna ha un costo diverso, ma magari se si è risparmiati sull’alloggio si può valutare di prendere una formula che preveda qualche pasto, senza doverlo cucinare o spendere soli nei vari ristoranti della zona.
A questo punto bisogna anche capire cosa succede se ci si allontana dalla meta prevista di qualche chilometro (spesso in questi casi si può spendere meno della metà del prezzo iniziale).
Le scelte sono quasi tutte prese, ma ci sono due cose importanti da non sottovalutare: il trasporto e le spiagge.
Nel primo caso bisogna valutare come arrivarci se in macchina, treno, aereo o bus (tutto sta anche dal numero di partecipanti) e valutare i costi di ogni mezzo per prendere la decisione più giusta, magari informandosi se in quella meta ci sono tariffe speciali per chi decide di fare più spostamenti nell’arco della permanenza. Fatto questo bisogna capire se le spiagge che ci sono in quella zona sono spiagge attrezzate a pagamento o sono libere, perché magari il costo del lido può influire sul budget. Fatto questo si può decidere di prenotare la propria vacanza ad un prezzo ridotto considerato che nulla è stato lasciato al caso.

C’è un ma in tutto questo, se si è persone giovani, con la voglia di avventura e con un pochino di praticità nella navigazione web, si può decidere di prenotare un last minute (sempre tenendo conto dei punti precedenti), pagando meno della metà del solito prezzo ma avendo più servizi a propria disposizione.

Insomma bisogna fare un piccolo lavoro affinché si possano fare vacanze meravigliose ad un costo ridotto!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply